MeDea
Altre Voci
Inizio
Inizio del gioco
Seconda parte del gioco

Complimenti!

Vedo che cominci a credere nella possibilità di "raccontare" sullo schermo, in forma ipertestuale. Anch'io ci credo, però, quando ne ho parlato con una giornalista e con uno scrittore si sono mostrati molto scettici. Anzi, Giuseppe Longo mi ha addirittura detto che lui scriverà per il computer solo quando il computer avrà un corpo. Forse è per questo che il piccolo simbionte che ho disegnato per lui è così triste...

Se ti interessano questi problemi e vuoi incontrare il simbionte, potresti leggere:
  • Giuseppe O. Longo, Il nuovo Golem. Come il computer cambia la nostra cultura, Laterza, Roma-Bari 1998.
Io comunque ti consiglio un suo libro di racconti, che ha un bellissimo titolo:
  • Giuseppe O. Longo, Congetture sull'inferno, Mobydick, Faenza 1995,
e in particolare il racconto "Ricordo di viaggio", sulla magia del narrare.

E perché, sempre a proposito del rapporto tra computer e scrittura, non vai a dare un'occhiata all'interessante sito di Carmen Covito?

Insomma, diamoglielo questo corpo al computer, diamoglielo con le parole, con la scrittura. Scrittura su schermo, sì, mescoliamo i generi e i media.

Ma ora è tempo di andare.