Torna a Medea




TECNOLOGIA È DONNA?

Testi, HTML e grafica a cura di
Gabriella Alù



Tecnologia è donna? C'è chi non ha dubbi e risponde di si.

Si fa spesso un gran parlare della diffidenza che le donne avrebbero nei confronti della tecnologia, dell’informatica, della scienza.

Molto però si può fare lavorando con le ragazzine ancora sui banchi di scuola, tentando nuovi approcci pedagogici e stimolando la consapevolezza dell’identità di genere affinchè le donne possano gestire da protagoniste le opportunità offerte dalla rivoluzione informatica non limitandosi ad esserne soltanto utenti passive.

E’ questo il senso di alcune esperienze realizzate con bambine e ragazze di alcune scuole della provincia di Livorno negli anni 1997-2000, lavoro che ha visto il coinvolgimento anche di parecchie mamme e che ha trovato un significativo momento di sintesi e di confronto con il Convegno

Depliant Convegno




A questo Convegno ho partecipato anch'io portando una testimonianza sul mio approccio alla tecnologia digitale, sulla mia esperienza di rete e di webmaster.




Il Convegno

L'esperienza nelle scuole

Che ci faccio qui?


L'immagine è tratta dal depliant illustrativo del Convegno





Torna a Medea