torna a medea






Paola Musarra segnala:


  • Paolo Sylos Labini, Berlusconi e gli anticorpi - Diario di un cittadino indignato, Laterza, Roma-Bari 2003.
    Sapete ancora indignarvi? Una lettura corroborante e documentata che invita all'"opposizione civile": "No, io non esagero, anzi, per evitare problemi giudiziari scrivo meno e non più di quanto vengo a sapere e di cui mi convinco: scrivo solo quel che è suffragato da documenti pubblici." (Prefazione, p.XI)

  • Giuseppe O. Longo, Il simbionte - Prove di umanità futura, Meltemi, Roma 2003.
    Il nostro "octopus" dodecapusriguadagna tutti i suoi tentacoli (anche qualcuno in piu', raggiungendo l'ambita carica di "dodecapus") con questa coinvolgente narrazione: "(...) se vogliamo sfondare quella parete elastica che sta fra le cose e la loro percezione nel concavo specchio della coscienza, allora non possiamo far altro che narrare. Il silenzio è dolore, ma anche il narrare è dolore." (p.25)

  • Duccio Demetrio, Album di famiglia - Scrivere i ricordi di casa, Meltemi, Roma 2002.
    Attenzione: con la scusa di costruire un simpatico album da far vedere agli amici, sarete costretti/e a scavare nelle viscere della vostra storia personale... Raccogliete la sfida? Duccio Demetrio è professore di Filosofia dell'educazione e di Teoria e pratiche autobiografiche all'Università di Milano-Bicocca: "Possiamo aver dubbi su ogni cosa, non sul fatto che vivere è raccontare ed essere raccontati, è essere stati raccontati e aver raccontato." (p.80)

Luisa Colio mi spedisce una importante segnalazione su:

Tina Merlin




mise en page:
Paola Musarra


torna a medea